Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Esmr
Tumore polmone
OncoPneumologia

Obesità infantile in relazione a scarso controllo ed esacerbazione dell’asma


È stata stimata l'associazione tra obesità e scarso controllo dell'asma o rischio di esacerbazioni nei bambini e adolescenti asmatici, e si è valutato se queste associazioni sono diverse per sesso.

È stata effettuata una meta-analisi sui dati non-pubblicati di tre coorti pediatriche nord-europee di asma ( BREATHE; PACMAN, Pharmacogenetics of Asthma medication in Children: Medication with Anti-inflammatory effects; PAGES, Pediatric Asthma Gene Environment Study ) e 11 studi pubblicati in precedenza.

Gli esiti erano uno scarso controllo dell'asma ( sulla base dei sintomi di asma ) e i tassi di esacerbazione ( visite legate all'asma al Pronto soccorso, ricoveri legati all'asma o uso di corticosteroidi per via orale ).

In una meta-analisi di 46.070 bambini asmatici e adolescenti, i bambini obesi ( indice di massa corporea [ BMI ] superiore o uguale al 95° percentile ) rispetto ai coetanei non-obesi hanno avuto un piccolo ma significativo aumento del rischio di esacerbazioni asmatiche ( odds ratio, OR=1.17 ).

Tuttavia, non vi è stata alcuna associazione statisticamente significativa tra obesità e scarso controllo dell'asma ( n=4.973, OR=1.23 ).

Dopo stratificazione per il sesso, le differenze negli odds ratio per le ragazze ed i ragazzi sono state simili, ma non più statisticamente significative.

Nei bambini asmatici, l'obesità è associata a un piccolo aumento del rischio di esacerbazioni asmatiche, ma non con scarso controllo dell'asma.
Il sesso dei pazienti non sembra modificare questo rischio. ( Xagena2016 )

Ahmadizar F et al, Eur Resp J 2016; 48: 1063-1073


Xagena_Pneumologia_2016



Indietro

Headlines

Un gruppo di ricercatori ha scoperto come l’utilizzo di una particolare forma di radioterapia impiegata per la cura dei tumori del polmone in stadio iniziale, la radioterapia stereotassica, possa esse ...


Sono stati presentati i dati clinici e di sicurezza di Osimertinib ( Tagrisso ) per il trattamento dei pazienti con malattia leptomeningea, una complicanza del tumore al polmone non-a-piccole cellule ...


La Commissione Europea ( CE ) ha autorizzato la commercializzazione di Giotrif ( Afatinib ) come terapia per i pazienti con carcinoma del polmone a cellule squamose ( SqCC ) avanzato e in progressione ...


In occasione dell’European Lung Cancer Conference ( ELCC ) 2016 sono stati presentati i nuovi dati di fase I con un follow-up più lungo, relativi a Osimertinib ( Tagrisso ) nei pazienti con tumore al ...


Un nuovo studio ha mostrato che i livelli degli eosinofili, una categoria di globuli bianchi del sangue, permettono di identificare i pazienti con BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ) che pos ...


La Commissione Europea ( CE ) ha approvato Ofev ( Nintedanib ) per il trattamento della fibrosi polmonare idiopatica ( FPI ). L’approvazione si basa sui risultati degli studi gemelli di fase III INPUL ...